Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AVVISO IMPORTANTE per i Connazionali che si recano a Shanghai

Data:

03/12/2013


AVVISO IMPORTANTE per i Connazionali che si recano a Shanghai

Si avvisano i connazionali di prestare massima attenzione a non accettare inviti da parte di sconosciuti che si offrono, anche con la scusa di fare pratica di lingua inglese, di accompagnare stranieri a fare giri turistici oppure invitano a prendere bibite presso locali, quali bar e KTV, o a partecipare a cerimonie del tè. Bisogna altresì stare attenti a non accettare inviti di persone che si offrono di accompagnare gli stranieri a locali per massaggi o ad acquistare articoli di qualsiasi genere. Capita infatti molto spesso che gli stranieri vengano accompagnati in luoghi equivoci dove, per delle semplici consumazioni, vengono poi obbligati sotto minaccia ad effettuare ingenti pagamenti tramite carta di credito e/o prelievi bancomat.
Le truffe avvengono anche nelle grandi e trafficate strade dello shopping.

Normativa prevista per uso e/o spaccio di droga (leggere o pesanti)
In Cina la legislazione sull’uso e il commercio di sostanze stupefacenti è molto rigida e arriva a prevedere, per il grande spaccio, la pena di morte. Recentemente le Autorità cinesi hanno effettuato numerose retate anti-droga nei locali notturni, sottoponendo in loco i presenti a test delle urine mediante reagenti chimici; quanti risultati positivi al test (inclusi numerosi stranieri) sono stati condannati a pene di detenzione amministrativa e successivamente espulsi. Si attira l’attenzione di quanti intendano recarsi in Cina sul fatto che tali test possono rilevare tracce di sostanze stupefacenti assunte anche a distanza di alcune settimane, pertanto è possibile risultare positivi in caso di consumo avvenuto prima dell’ingresso in territorio cinese.

 


354