Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Giubileo straordinario della Misericordia - contributo volontario dei pellegrini per la copertura degli interventi sanitari d'urgenza.

Data:

18/12/2015


Giubileo straordinario della Misericordia - contributo volontario dei pellegrini per la copertura degli interventi sanitari d'urgenza.

Il Ministero della Salute ha lanciato in questi giorni una iniziativa dedicata ai pellegrini che si recano in Italia per il Giubileo della Misericordia, per garantire loro una migliore e piu' completa copertura degli interventi sanitari d'urgenza.

Come noto, le strutture del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) garantiscono gratuitamente, agli stranieri che giungono per soggiorni brevi in Italia (salvo il pagamento dell'eventuale ticket), le cure urgenti e medicalmente necessarie agli assistiti dal servizio sanitario di un Paese dell'UE e dell'EFTA.

I viaggiatori provenienti da Paesi soggetti ad obbligo di visto, all'atto della richiesta del visto d'ingresso devono essere in possesso di una polizza sanitaria, valida per tutta l'area Schengen, avente la copertura minima prevista dalle norme europee in vigore al momento della richiesta del visto, per le spese di ricovero ospedaliero d'urgenza e le spese di rimpatrio. Attualmente, la copertura minima richiesta e' pari ad Euro 30.000.

In aggiunta a quanto sopra, in occasione dello svolgimento dell'importante evento, il Ministero della Salute ha previsto un contributo volontario per i pellegrini del Giubileo della Misericordia.
Il versamento del contributo genera, tramite la compilazione di un modulo on-line, un documento chiamato "First aid Pass - Iubilaeum Misericordiae", che assicura la piu' completa copertura degli interventi sanitari d'urgenza.

Clicca qui per scaricare un opuscolo informativo dettagliato, predisposto a cura del Ministero della Salute, sulle modalita' di richiesta di tale documento.


473