Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

QUARANTENE A SHANGHAI PER I RESIDENTI IN JIANGSU, ZHEJIANG E ANHUI

Data:

11/09/2020


QUARANTENE A SHANGHAI PER I RESIDENTI IN JIANGSU, ZHEJIANG E ANHUI

A partire dalle ore 00:00 del giorno 12 settembre 2020, la Municipalità di Shanghai attuerà, nei confronti di coloro che arrivano dall'estero e che hanno come destinazione finale una delle seguenti province: Jiangsu, Zhejiang e Anhui, una politica di quarantena e trasferimento 3+11: i primi 3 giorni di quarantena collettiva saranno effettuati a Shanghai, al quarto giorno di quarantena la persona sarà trasferita a destinazione con trasporto "di tipo chiuso" (veicoli e personale apposito) a cura della Provincia e lì proseguirà la quarantena collettiva per altri 11 giorni. Tuttavia, coloro che presentassero sintomi di contagio all'arrivo a Shanghai (ad esempio test all'acido nucleico positivo, sintomi vari, contatto con contagiati accertati etc.) saranno esclusi dalle presenti misure e dovranno, in accordo agli originari regolamenti, proseguire con gli accertamenti o effettuare quarantena collettiva di 14 giorni a Shanghai.
Per coloro che arrivano a Shanghai dall'estero e hanno Shanghai come destinazione finale, è ancora prevista, in presenza dei requisiti richiesti, la politica del 7+7 ovvero 7 giorni di quarantena collettiva e 7 giorni di quarantena domiciliare.
Per coloro che arrivano a Shanghai dall'estero e hanno come destinazione province diverse da Jiangsu, Zhejiang e Anhui, è ancora prevista quarantena collettiva di 14 giorni a Shanghai.


704