Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Studiare in Italia

Studiare in Italia

Per informazioni sulle offerte formative delle Università ed Istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) italiane si può consultare il portale “Universitaly” dedicato agli studenti stranieri che vogliono studiare in Italia. Il portale, disponibile in lingua inglese e italiana, fornisce tutte le informazioni utili per la scelta del percorso accademico ed è articolato in diverse sezioni che presentano il sistema della formazione superiore, le procedure di iscrizione alle università e suggerimenti utili sulla vita quotidiana e i primi adempimenti accademici e burocratici.

Il portale si affianca al sito del MIUR “Studiare in Italia”  nel quale sono riportate annualmente le procedure per l’ingresso, il soggiorno e l’immatricolazione degli studenti internazionali ai corsi di formazione superiore presso le Università e le Istituzioni AFAM e di registrazione alle prove di ammissione relative ai corsi di laurea ad accesso programmato. All’interno del sito “Studiare in Italia” è inoltre disponibile un motore di ricerca aggiornato periodicamente con l’intera offerta di corsi di studi delle Università/AFAM italiane per un totale di circa 5.000 corsi di laurea.

A questo link è possibile reperire i QRcode della maggior parte delle Università/AFAM italiane predisposto da Uni-Italia : Elenco Università/AFAM italiane.

 

UNI-ITALIA

Gli studenti interessati ad iscriversi alle Università e negli Istituti di AFAM potranno rivolgersi anche all’Associazione Uni-Italia per la richiesta di informazioni sui corsi di laurea, sui posti disponibili e per la necessaria assistenza per il perfezionamento della domanda di preiscrizione. Per fissare un appuntamento con Uni-Italia si può scrivere un’email a: shanghai@uni-italia.it o chiamare i numeri: +86 21 65965900/116.

 

STUDENTI RICHIEDENTI PREISCRIZIONE PRESSO LE UNIVERSITÀ E LE ISTITUZIONI AFAM ITALIANE

Gli studenti stranieri interessati ad iscriversi alle Università/Istituzioni AFAM Italiane dovranno accedere al portale Universitaly al fine di compilare la relativa domanda di preiscrizione in modalità telematica, come riportato sulla circolare del MUR pubblicata sul portale Studiare in Italia.

 

STUDENTI CINESI RICHIEDENTI PREISCRIZIONE PRESSO LE UNIVERSITÀ/
ISTITUZIONI ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, MUSICALEA E COREUTICA (AFAM) ITALIANE TRAMITE IL POGRAMMA MARCO POLO E TURANDOT

A partire dal 30 giugno 2023 sono disponibili sul Portale Universitaly le nuove disposizioni operative dei progetti di mobilità bilaterale “Marco Polo” e “Turandot” per l’Anno Accademico 2024/2025, istituti il 2 ottobre 2006 attraverso lo “Scambio di Note Verbali” tra il Governo italiano e quello della Repubblica Popolare Cinese.

Tali progetti forniscono la possibilità agli studenti cinesi di ottenere il visto di ingresso in Italia per accedere alle Istituzioni appartenenti al sistema della formazione superiore italiano nei corsi di studio che prevedono un contingente per detti studenti, a condizione che frequentino preventivamente un corso di lingua italiana della durata di 10 o 11 mesi.

Gli studenti cinesi interessati a partecipare a detti Progetti potranno effettuare, a partire dalla data sopra indicata, le pre-iscrizioni per l’A.A. 2024/2025 presso tutte le Istituzioni appartenenti al sistema della formazione superiore italiano. Gli studenti dovranno compilare la domanda di preiscrizione all’interno del portale UNIVERSITALY (https://www.universitaly.it ) indicando come motivo di richiesta del visto l’opzione “Marco Polo / Turandot” e compilando tutti i relativi dati richiesti al fine di inviare la propria domanda di preiscrizione all’istituzione di riferimento. Tale istituzione dovrà successivamente validarla in linea con quanto stabilito dalle “Procedure per l’ingresso il soggiorno, l’immatricolazione degli studenti internazionali e il relativo riconoscimento dei titoli, per i corsi della formazione superiore in Italia valide per l’A.A. 2023/2024” (cfr https://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/ ).

Il corso di lingua italiana, che dovrà avere una durata pari a 80/100 ore mensili, oltre a prevedere il rilascio di idonea certificazione, ha la finalità di consentire il conseguimento e consolidamento del livello B1 di conoscenza della lingua italiana con l’obiettivo di una crescita delle competenze linguistiche negli anni successivi. I livelli linguistici di riferimento ed i parametri per raggiungerli sono quelli definiti dal Quadro Comune Europeo di riferimento per le lingue (Common European Framework of Reference for Languages – CEFR), reperibile al seguente link: https://www.coe.int/en/web/common-european-framework-reference-languages/level-descriptions.

Il corso di lingua dovrà altresì prevedere parte del tempo dedicato alla cultura italiana e/o ai linguaggi settoriali.

Pertanto, per quelle Istituzioni che:
➢ intendessero attivare il corso di lingua italiana della durata di 10 mesi, la scadenza ultima per la presentazione della candidatura da parte degli studenti cinesi è stabilita al 28 agosto 2023.
➢ intendessero attivare sperimentalmente corsi di lingua italiana della durata di 11 mesi, la scadenza ultima di presentazione delle domande per gli studenti cinesi è anticipata al 31 luglio 2023.

Gli studenti dovranno specificare nella domanda di preiscrizione, sia l’Istituzione universitaria prescelta per l’immatricolazione al corso di studi sia la sede a cui sono interessati per la frequenza del corso di lingua italiana. Si dovrà inoltre indicare all’interno del modulo da compilare la durata del corso in 10 o 11 mesi. Gli studenti si possono iscrivere, oltre ai corsi organizzati dall’Università per Stranieri di Perugia, Università per stranieri di Siena, Terza Università di Roma, dalla Società “Dante Alighieri” nonché dall’Università per Stranieri di Reggio Calabria, ad eventuali corsi di lingua presso l’Istituzione prescelta 9o ad un ente esterno o centro linguistico privato di riconosciuta qualità con il quale abbia stipulato un’apposita convenzione).

L’iscrizione ai corsi di laurea e laurea magistrale a ciclo unico prevedono che lo studente abbia conseguito un punteggio minimo di 400/750 all’esame di idoneità accademica NCEE (GAO KAO) e, in considerazione di eventuali capacità artistiche, se la preiscrizione riguarda un corso di Diploma accademico di primo livello presso gli Istituti di Formazione Artistica (AFAM), tale punteggio può essere ridotto fino a 300/750, che con la ponderazione del voto dell’esame di arte (YI KAO), dovrà comunque raggiungere una media totale di almeno 400/750.

L’elenco dei corsi con la corrispondente riserva di posti è pubblicato in autonomia dagli atenei all’interno dei propri portali. Per informazioni dettagliate sui corsi si prega di rivolgersi a Uni-Italia.

 

PER TUTTI GLI STUDENTI

Una volta completata la procedura di registrazione sul portale Universitaly ed ottenuta la validazione dall’Università/ AFAM gli studenti potranno inoltrare la domanda di visto di studio al Consolato Generale d’Italia a Shanghai secondo le indicazioni pubblicate sul nostro sito a questo link.

Si fa notare che in aggiunta alla documentazione prevista per il rilascio di visto di studio, gli studenti dovranno presentare anche il riepilogo della domanda di preiscrizione generata dalla piattaforma, validata dall’Università/AFAM, e, se richiesto dall’Università/AFAM, anche i titoli di studio in originale, tradotti in italiano e apostillati e la Dichiarazione di Valore, che può essere sostituita dal Diploma Supplement o dai certificati ENIC-NARI rilasciati dal CIMEA.

Nel caso in cui l’Università/AFAM richieda espressamente la Dichiarazione di Valore, gli studenti dovranno farne richiesta a questo Ufficio Studenti, anche tramite l’Ufficio Uni-Italia, prima di poter richiedere il visto, seguendo le modalità pubblicate sul nostro sito a questo link.

Informazioni per chiedere i certificati CIMEA sono invece disponibili a questo link.