Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Emergency Travel Document (ETD)

Se vi trovate all’estero in una situazione di emergenza (ad esempio, da turisti in transito dovete ripartire ed avete smarrito o siete stati derubati del vostro passaporto) e non avete modo o tempo di richiedere l’emissione di un nuovo passaporto, la Rappresentanze diplomatico-consolari italiane, presenti sia in Europa sia nei Paesi extra-europei, possono rilasciare un documento provvisorio di viaggio (anche chiamato E.T.D. – Emergency Travel Document). E’ un documento valido per un solo viaggio di rientro in Italia o verso lo Stato di residenza permanente o, eccezionalmente, verso un’altra destinazione.

 

Per ottenere l’ETD occorre presentarsi in Consolato con la seguente documentazione:

  • denuncia di smarrimento rilasciata dall’Ufficio Entrate ed Uscite della Pubblica Sicurezza (PSB) competente per ciascuna provincia.
  • documento di identità (es.: carta d’identità, patente di guida, copia del passaporto). Qualora il cittadino non sia in possesso di alcun documento è necessaria la presenza di due testimoni (maggiorenni con documento di identità);
  • due foto recenti, uguali, frontali, a colori, su sfondo bianco, formato 40-45 mm di altezza per 35-45 mm di larghezza (per le caratteristiche della foto clicca qui).

 

ATTENZIONE: non appena ritirato il passaporto/documento di viaggio sarà necessario recarsi presso l’Ufficio Entrate ed Uscite della Pubblica Sicurezza (PSB) per chiedere un nuovo visto. Tale procedura può richiedere alcuni giorni e non può essere in alcun modo evitata né i tempi necessari possono essere ridotti da un intervento del Consolato.